Diuncertolivello » BEACH TENNIS http://www.diuncertolivello.it Beach Volley Tue, 12 Aug 2014 10:04:16 +0000 it-IT hourly 1 http://wordpress.org/?v=3.9.1 TORNEO C.S. STRADIVARI – 97esima EDIZIONE /?p=3369 /?p=3369#comments Tue, 16 Jul 2013 09:04:48 +0000 site/?p=3369

24 e 25 agosto 2013 

l’associazione sportiva dilettantistica DiUnCertoLivello Cremona Beach and Volley presenta:

* Torneo 2×2 maschile
* Torneo 3×3 femminile
* Torneo 4×4 misto

Ogni Team deve partecipare a tutte e tre le categorie con 1 formazione.
La formula è quella classica del Torneo Stradivari, vince il Team, quindi si prosegue in TUTTI E TRE i tornei solo se si vincono almeno due specialità su tre.

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI
Giacomo Losio: 3385084285 (dopo le 17)
non verranno accettate iscrizioni via mail

LA SQUADRA SI CONSIDERA ISCRITTA A SEGUITO DEL VERSAMENTO DELLA QUOTA MINIMA DI 70€

COSTI:
La squadra minima per partecipare alle 3 specialità è composta da 5 persone (3 donne e 2 uomini), i costi di iscrizione sono di
70,00€ per la squadra da 5 persone + 10,00€ per ogni persona aggiunta.
I costi di tesseramento (5,00€ è il costo della tessera per l’annata) sono da considerarsi a parte, ovviamente chi è già tesserato non dovrà ritesserarsi.

CONDIZIONI GENERALI DI ISCRIZIONE:
Obbligatorio il tesseramento alla A.S.D. Diuncertolivello.
Obbligatorio il certificato medico di idoneità sportiva, va bene sia quello agonistico (solitamente certificato giallo), che quello
non agonistico (stato di buona salute, firmato dal medico di base).
PER MOTIVI DI NATURA BUROCRATICA E’ MEGLIO ESSERE TESSERATI PRIMA DEL 23 AGOSTO.

MODULI TESSERAMENTO/ISCRIZIONE
site/?p=1013

ATTENZIONE: SI GIOCHERA’ CON QUALSIASI CONDIZIONE CLIMATICA

 

]]>
/?feed=rss2&p=3369 0
MEMORIAL “TEMPI BELLI” /?p=2905 /?p=2905#comments Wed, 18 Jul 2012 13:50:12 +0000 site/?p=2905

VINCONO IL TORNEO I “RAGAZZI/E” DI “GRUPPO VACANZE”
AL SECONDO POSTO I “VILLA ARZILLA”
TERZO POSTO A PARI MERITO
“HIKAWA” E “DI VINTAGE ABBIAMO LE UNGHIE DEI PIEDI” 

Il giorno 29 dicembre (sabato), organizziamo alla palestra Cambonino il memorial “Tempi Belli”, torneo misto indoor 6 contro 6 (almeno 3 donne) giocato con le regole vecchie ante Acosta (punteggio con cambio palla, libero non esiste, net in battuta, ricezione non in palleggio, schiacciata diretta su battuta ecc.).
Quindi… 

Se sei un giocatore d’altri tempi
Se sei un giocatore vintage

Se hai nostalgia delle mitiche finali dell’Italia con il cambio palla
Se pensi che le modifiche di Acosta fatte per “rendere più televisiva la pallavolo” siano una cagata
Se la pallavolo la preferivi prima
Se la preferisci adesso, ma non ti dispiacerebbe fare un torneo “alla vecchia”
Se sei un giovane che fastidiosamente è nato negli anni ’80 o peggio ’90 e sei curioso di giocare una pallavolo “diversa”
Partecipa senza riserve
Iscrizioni a squadra o iscrizioni singole (che poi le squadre le facciamo al momento) tanto per passare una giornata in compagnia. 

Le iscrizioni apriranno il giorno 12/11 per concludersi il giorno 12/12 questo perchè ci serve il tempo per fare quello che vi dirò tra poco.
UNA SQUADRA SI CONSIDERA ISCRITTA se ha consegnato elenco giocatori, l’iscrizione (5,00€ a testa), i certificati medici di tutti i giocatori. SE NO NON SIETE ISCRITTI.
Il torneo potrà essere al massimo di 10 squadre, di cui una è già presa da noi perchè la useremo come contenitore delle iscrizioni singole, quindi c’è posto per 9 squadre.
Ogni squadra dovrà essere composta come minimo da 10 giocatori, se la squadra non dovesse arrivare a 10 elementi, potete guardare nelle iscrizioni singole, se comunque non arrivate a 10 ci pensiamo noi a darvi le persone che mancano.
Ogni squadra dovrà avere in campo 2 over 35 (anno nascita 1976 e precedenti) e 2 under 25 (anno 1987 e successivi). Olè! Così vi dovete mischiare per forza, se vi manca della gente chiedete: ci pensiamo noi a darvela.
Se alla chiusura delle iscrizioni dovesse esserci un surplus di iscrizioni singole la direzione si riserva di AGGIUNGERE in maniera non sindacabile questi singoli a squadre preconfezionate già iscritte.
Per ogni partita TUTTI i giocatori dovranno entrare in campo, situazioni particolari verranno gestite in loco in maniera insindacabile da parte della direzione.

I giocatori singoli possono segnarsi qui, site/?page_id=644&vasthtmlaction=viewtopic&t=101.0#postid-1955 (sempre entro il 12 dicembre, consegnando quota di iscrizione e cert medico)

Ma volete mettere… commentare un fallo di net sorseggiando una spuma o un’acqua e cynar? Il top della gamma… E poi da mangiare per tutti (eventualmente delle fettine panate).

- rete 2,35 mt
- formula mista minimo 3 donne in campo e minimo 1 uomo
- battuta da effettuare dalla zona 1
- niente libero

- battuta al salto ammessa
- fallo di net in battuta
- battuta murabile
- gli uomini NON possono schiacciare dalla seconda linea (gnornò gnornò)
- per quanto riguarda i cambi sono sia liberi che vincolati, quindi tutti i componenti della squadra DEVONO entrare in ogni partita e chi esce non può più rientrare (tò ciapa lé).
- visto che tutti DEVONO entrare NON è necessario avere IN CAMPO due over 35 e due under 25, MA è obbligatorio averli in rosa (sarà obbligatorio farli entrare in tutte le partite)
]]>
/?feed=rss2&p=2905 0
VISITA MEDICO SPORTIVA /?p=63 /?p=63#comments Thu, 01 Sep 2011 12:37:54 +0000 site/?p=63

La visita medica per l’attività sportiva deve essere effettuata sia per il rilascio del certificato medico agonistico, come richiesto dalle norme emanate in Italia,  ma principalmente per salvaguardia della nostra salute.

Salvaguardia che avviene soprattutto con la prevenzione e tale visita medica può evidenziare patologie che in un normale controllo medico di routine non verrebbero diagnosticate.

Quindi è importantissimo ricordare la scadenza del nostro certificato e provvedere per tempo a fissare una nuova visita per l’idoneità annuale PRIMA della scadenza; chi non è in regola con le norme sanitarie NON può e non deve partecipare a gare “competitive”. Partecipando alle gare oltre a violare le norme a riguardo mette a rischio la propria vita.

Controlliamo le scadenze, ragazzi…

 

Tutti  i  soci  DIUNCERTOLIVELLO  possono  eseguire  la visita  medica agonistica presso  MED Centro Tutela Salute s.r.l. – Via Berlinguer – Centro Commerciale Cremona Due – 26030 GADESCO PIEVE DELMONA (CR)
Per prenotazioni Tel. 0372.803801 – Fax 0372.803808 – www.medcts.it – e.mail: direzione@medcts.it

L’accordo prevede la possibilità di effettuare la visita per svolgere attività sportiva agonistica per i tesserati maggiorenni al costo agevolato di € 40,00, cono comunicazione dell’elenco da parte dell’ASD DIUNCERTOLIVELLO. La visita comprende: esame urine, spirometria, elettrocardiogramma sotto sforzo e visita medica.

Chi fosse interessato si rivolga al Megapresidente galattico Papagnappo per i moduli di richiesta.

]]>
/?feed=rss2&p=63 0
BEACH TENNIS /?p=57 /?p=57#comments Fri, 22 Oct 2010 12:24:31 +0000 site/?p=57

Che sport amici!!!!!!!!!!!!!

Storia.

Il dott. Giandomenico Bellettini, presidente della F.I.B.T. (Federazione Italiana Beach Tennis), nonché membro del Consiglio Direttivo della I.F.B.T. (International Federation Beach Tennis), è stato uno dei primi a credere nella possibilità di trasformare una moda estiva (nata come un gioco) in un vero e proprio sport, con un regolamento, manifestazioni ufficiali, gare nazionali e internazionali, corsi per istruttori, arbitri e giudici. E così, sotto il suo impulso (Bellettini è un esperto di “Diritto Sportivo”), in ogni regione e in ogni provincia si è creato un responsabile: in poche parole è nata una federazione che copre l’aspetto assicurativo e che mette a disposizione dei suoi associati una organizzazione! Nel contempo è nata una Federazione Mondiale (l’unica del settore) dove il dott. Bellettini è uno dei Soci Fondatori. Non si sa esattamente come è nato il beach tennis; sappiamo che alla fine degli anni ’70, in alcuni stabilimenti balneari della Romagna (nella provincia di Ravenna), si cominciava a giocare a “racchettone”, una evoluzione del tamburello da spiaggia, nel momento in cui nascevano i primi campi di beach volley.

Inizialmente si giocava con la rete alta da pallavolo, poi, dopo qualche anno, si è passati alla rete alta 1,70, per aumentare la spettacolarità. Dal racchettone al beach tennis il passo era davvero breve.

L’obiettivo primario della Federazione Internazionale è quello di far diventare il ”beach tennis” sport Olimpico!

 

 

Regole.

Si pratica su un campo in sabbia lungo 16 m e largo 8 m per il doppio, lungo 16 m e largo 4,5 m per il singolo. L’altezza dal suolo della rete divisoria è 1,70 m al centro.

La racchetta è lunga massimo 55 cm e il suo piatto è largo massimo 30 cm con uno spessore massimo di 3,5 cm,la sua superficie deve essere liscia anche se sono consentiti “fori” per alleggerire l’attrezzo. La palla è molto simile a quella da tennis ma leggermente depressurizzata.

I giocatori devono battere e ribattere la palla sempre al volo al di sopra della rete ed all’interno del campo di gioco (la riga fa’ parte del campo).

La successione del punteggio di un gioco è: 15-30-40-vittoria senza i vantaggi; relativamente all’importanza e/o alla specialità una partita consiste di 7 o 9 giochi con tie-break oppure al meglio di 3 set ai 6 giochi sempre con tie break.

L’incontro è diretto da un arbitro coadiuvato da un guardalinee e un segnapunti. È pratica comune l’auto-arbitraggio ossia ogni squadra arbitra il suo campo anche in tornei di alto livello a esclusione delle finali.

 

I tre perché del beach tennis

Molte sono le ragioni che possono indurvi a prendere in mano una racchetta e a rincorrere una piccola palla gialla per ore. Probabilmente non ci avete pensato in modo particolare, poiché forse non vi importa molto il perché lo facciate ma vi importa il farlo. Chi non fa beach tennis per professione, infatti, dovrebbe farlo per le tre seguenti ragioni:

- perché è divertente;

- perché è un gioco;

- perché è uno sport.

E allora… Buon Divertimento!

]]>
/?feed=rss2&p=57 0